Zucchero e caffè

Qualche anno fa in occasione del mio compleanno mia moglie Arianna mi fece due regali: un barattolo di caffè solubile e un pacco di zucchero.
Il caffè rappresentava la vivacità del nostro figlio più grande, Matteo, lo zucchero la dolcezza del piccolo, Marco.
Il regalo mi piacque così tanto che da allora è diventata tradizione.
Ogni anno i due regali restano gli stessi, anche se i nostri figli nel frattempo sono cresciuti e sono cambiati: Marco è ora molto più vivace di Matteo, Matteo è diventato più affettuoso, soprattutto nei confronti del fratello. Le parti sono cambiate, ma gli ingredienti sono rimasti gli stessi: e questa miscela di vivacità e dolcezza è per me il gusto dell’essere padre.

Rispondi